mercoledì 26 maggio 2010

Entrare nell'immaginario degli Italiani

Non c'è che dire. E' dura, ma quando si è entrati nell'immaginario popolare non se ne esce più. Oggi, ad esempio, per la prima volta ho visto, scritto a caratteri cubitali in bella calligrafia da un writer evidentemente esperto (purtroppo sul muro di casa mia...): "Bertolaso, regalaci un Grande Evento: vattene a*******o!"  

2 commenti:

RaffRag ha detto...

Sublime, addirittura più di 'Kossiga ti auguriamo Ognibene'.

squiliber ha detto...

Sì, concordo. Anche perché l'augurio a Cossiga era comunque ascrivibile ad un gergo di sinistra (e anche estrema) estraneo - come abbiamo visto poi - alla grande maggioranza degli italiani, mentre questo utilizza, con un geniale ribaltamento, la neolingua stessa del potere...

Ultimissime UAAR

Networked Blogs